© stefano carniccio / Shutterstock
© stefano carniccio / Shutterstock

Lugano, 11 aprile 2017 Amnesty Apéro - Io, hacker per i diritti umani

Amnesty Apéro, un momento di scambio e incontro aperto a tutte le persone curiose e desiderose di informarsi e incontrarsi, propone un percorso alla scoperta delle diverse sfaccettature dei diritti umani, per capire che ognuno di noi, nel suo piccolo, può agire concretamente per difenderli e diffonderli.

Claudio Guarnieri, conosciuto nell’ambiente come nex, è "hacker, ricercatore di sicurezza informatica, artista, ed attivista per i diritti digitali". Nel 2014 Wired Italia l'ha inserito tra le 50 Persone dell'Anno. Forbes l'ha inserito nell'elenco 2016 degli under 30 più influenti.

Claudio decide di mettere le proprie competenze al servizio di coloro che difendono i diritti umani quando capisce che sono numerosissimi i giornalisti, attivisti e dissidenti che, proprio perché si battono per giustizia e democrazia, sono vittime di attacchi informatici. Allora decide di mettere la sua esperienza di analista di malware e reverse engineering al servizio di chi ha più bisogno di protezione.

Attualmente Claudio Guarnieri lavora come ricercatore per Amnesty International ed è Senior Researcher al Citizen Lab, Università di Toronto. Nel dicembre 2016 ha presentato Security Without Borders, un collettivo aperto di hacker professionisti della sicurezza cibernetica, impegnati per proteggere coloro che nel mondo denuncia la corruzione, combattono il razzismo e lottano per la giustizia e la democrazia da attacchi informatici.

Claudio Guarnieri è tra gli hacker più attivi e impegnati nella difesa virtuale di chi mette in pericolo la propria vita in nome dei diritti umani.

 

Amnesty Apéro, un momento di scambio e incontro aperto a tutte le persone curiose e desiderose di informarsi e incontrarsi, propone un percorso alla scoperta dei diritti umani, per capire che ognuno di noi, può difenderli e diffonderli.

Un appuntamento con i diritti umani, incontri con persone che hanno scelto di impegnarsi quotidianamente per difendere i diritti fondamentali di tutti – uomini, donne, bambini – senza distinzione di fede religiosa, visione politica, colore della pelle o provenienza. L’aperitivo diventa così l’occasione per approfondire temi importanti, che toccano la vita di molti cittadini, in un ambiente rilassato e informale. Un piccolo passo per avvicinarsi ad Amnesty International, conoscerla e capire come ognuno possa, con semplicità, dare il proprio contributo alla difesa dei diritti umani nel mondo.

I prossimi appuntamenti con Amnesty Apéro sono:

 9 maggio, 6 giugno

Tutti gli incontri-aperitivi hanno luogo allo Spazio 1929, Via Ciseri 3, Lugano a partire dalle 19:00.

Calendario scaricabile su questa pagina.