Amnesty Apéro - a tu per tu con i diritti umani

Un appuntamento fisso durante il quale conoscere persone che hanno scelto di difendere i diritti fondamentali o approfondire un tema d’attualità, in un ambiente informale e aperto al dialogo. Un modo per conoscere il lavoro che Amnesty International svolge nel mondo e vedere come ogni persona possa, tramite semplici e piccolo gesti, dare il proprio contributo alla difesa dei diritti umani nel mondo.

Il primo appuntamento della terza edizione di Amnesty Apéro è martedì 6 febbraio 2018 alle 19:00 è con  Amal Nasr, attivista per i diritti delle donne siriana. Incarcerata per alcuni mesi nella primavera 2014, racconterà come Amnesty ha aiutato la sua liberazione e non l’ha lasciata sola quando, rifugiata in Svizzera, ha dovuto battersi per il ricongiungimento, parziale, della sua famiglia.

Storie individuali, testimonianze universali, diritti di una persone e di tutta l’umanità. Dalla testimonianza di una vittima di persecuzioni e tortura, alla storia di milioni di uomini, donne e bambini in fuga verso la speranza di una vita migliore. Dal legame tra ecomonia e diritti umani, ai diritti della comunità LGBTI, passando per l’importanza di un uso della lingua rispettoso dell’identità di genere, e il ruolo cruciale dell’economia nella protezione dei diritti fondamentali delle cittadine e dei cttadini del mondo. (calendario degli appuntamenti allegato)

Amnesty Apéro, un momento di scambio e incontro aperto a tutte le persone curiose e desiderose di informarsi e incontrarsi, propone un percorso alla scoperta delle diverse sfaccettature dei diritti umani, per capire che ognuno di noi, nel suo piccolo, può agire concretamente per difenderli e diffonderli.