Cinema Lux Art House, Massagno, 16 marzo 2017 Tadmor - dentro un carcere siriano

Amnesty International partecipa all'anteprima ticinese del film Tadmor, di Monika Borgman e Lokman Slim. Miglior Film Politico al Festival di Amburgo 2016, il documentario raccoglie la testimonianza di otto prigionieri politici libanesi, detenuti per anni nella prigione di Tadmor (Palmira) in Siria. La proiezione inizierà alle 20.30 e sarà preceduta da una bicchierata, alle 20. Appuntamento il 16 marzo 2017 al Cinema Lux Art House di Massagno.

Tadmor, dal nome arabo della città di Palmira (Siria), è una prigione militare con una terribile reputazione nella quale, per lunghi anni, il regime siriano ha torturato moltissime persone e proceduto a sparizioni forzate. Dalla fine degli anni ’80 migliaia di persone sono state torturate a morte. Il gruppo armato che si è denominato “Stato Islamico” ha fatto esplodere la prigione nel 2015.

Un gruppo di 8 oppositori politici libanesi, vittime negli anni ’80 e ’90 delle violenze da parte dei servizi di sicurezza siriani, ha ricostruito i locali del carcere in una vecchia scuola abbandonata a Beirut. Insieme questi uomini hanno scelto di rivivere il supplizio subito nel carcere più duro del regime di Hafiz Al Assad, per tornare a vivere.

Le torture perpetrate a Tadmor tornano tristemente d’attualità dopo che due importanti rapporti di Amnesty International hanno svelato al mondo le torture e le esecuzioni che il regime siriano ha portato a termine in un altro carcere, Saydnaya, ricostruito in 3D con l'aiuto di ex detenuti.

L’anteprima ticinese avrà luogo giovedì 16 marzo 2017, al Cinema Lux Art House di Massagno.

La proiezione inizierà alle 20.30 e sarà preceduta da una bicchierata alle 20.00.

Al termine della proiezione i registi, Monika Borgmann e Lokman Slim, parteciperanno a una discussione con il pubblico.

In occasione dell’anteprima del 16 marzo i membri di Amnesty International possono beneficiare di un prezzo speciale di 12.- (10.- per studenti). Per beneficiare di questo prezzo è necessario presentare la propria carta di membro della Sezione svizzera di Amnesty International alla cassa del Cinema Lux Art House di Massagno.