Pedala con Amnesty al Festival del film

Per il secondo anno consecutivo la Sezione svizzera di Amnesty e i volontari del Gruppo Ticino 48 erano presenti al Festival del film di Locarnno con uno stand all'interno della grande Rotonda di Piazza Castello. Tra le proposte, una serie di filmati sulle campagne di Amnesty a livello mondiale e una cyclette per pedalare fino in Cina per i diritti umani!
© AI © AI


Stand nella Rotonda del Festival di Locarno

Per il secondo anno consecutivo la Sezione svizzera di Amnesty e i volontari del Gruppo Ticino 48 erano presenti al Festival del film di Locarnno con uno stand all'interno della grande Rotonda di Piazza Castello. Tra le proposte, una serie di filmati sulle campagne di Amnesty a livello mondiale e una cyclette per pedalare fino in Cina per i diritti umani! Durante gli 11 giorni della rassegna cinematografica centinaia di persone si sono alternate in sella alla cyclette e hanno contabilizzato in totale 1'400 chilometri. La strada verso Pechino è ancora lunga, ma la pedalata per i diritti umani è arrivata al confine ucraino e continuerà verso la Cina ancora fino alla fine dell'anno. Un'azione analogo è stata proposta anche a Losanna lo scorso 8 agosto, di fornte al Museo olimpico, a un anno dall'apertura dei Giochi.


Make some Noise for Darfur

Tra le novità presentate al pubblico il nuovo doppio CD "Make some noise to save Darfur" in cui una ventina di artisti di fama internazionale hanno interpretato canzoni di John Lennon a favore della campagna di Amnesty in difesa della popolazione civile della regione occidentale del Sudan, sconvolta da quattro anni di guerre che hanno provocato più di 400 mila morti e oltre 2,5 milioni di rifugiati.


Grazie a Locarno VIVA

Il Centro regionale di Amnesty della Svizzera italiana intende ringraziare di cuore le decine di volontari che si sono messi a disposizione in occasione del Festival internazionale del film e in particolare l'associazione Locarno VIVA, che per il secondo anno ha invitato la nostra organizzazione mettendo a disposizione gratuitamente uno spazio di grande visibilità all'interno della Rotonda del festival.