Salil Shetty prossimo segretario generale di Amnesty International

Amnesty International ha designato Salil Shetty come prossimo Segretario generale. Shetty, di nazionalità indiana, é stato Direttore della campagna del Millennio delle Nazioni Unite negli ultimi sei a

Salil Shetty © UN Photo/Mark Garten

Amnesty International ha designato Salil Shetty come prossimo Segretario generale. Shetty, di nazionalità indiana, é stato Direttore della campagna del Millennio delle Nazioni Unite negli ultimi sei anni e, prima di questo incarico, Direttore esecutivo dell’organizzazione non governativa internazionale che lotta contro la povertà ActionAid.

“Siamo entusiasti che Salil si unisca a noi e guidi Amnesty International nella rinnovata lotta per porre fine all’ingiustizia, agendo per i prigionieri di coscienza, per i detenuti nei bracci della morte, per le vittime di tortura e per coloro i cui diritti sono negati perché vivono in povertà.” ha dichiarato Peter Pack, presidente del Comitato esecutivo di Amnesty International (l’organo di governo dell’organizzazione).

“Mentre ci avviciniamo al nostro 50° anniversario, abbiamo piani ambiziosi di ampliare il nostro lavoro, soprattutto nel Sud del mondo, e Salil ha una consistente esperienza nella mobilitazione di persone, società civile, governi e organizzazioni internazionali nella lotta per i diritti umani e la dignità. È la persona giusta per portare Amnesty International verso la prossima tappa del nostro lavoro ”- ha aggiunto Pack.

“Mi sento un privilegiato per la straordinaria opportunità che mi è

stata offerta proprio nel momento in cui il mondo ha bisogno più che mai dei diritti umani per tutti” - ha affermato Salil Shetty.

Shetty s’insidierà a giugno 2010. Succederà a Irene Khan, che ha lasciato la guida di Amnesty International dopo otto anni, il 31 dicembre 2009.

Fino a giugno, Claudio Cordone, Direttore della ricerca e dei programmi regionali, sarà il Segretario generale ad interim di Amnesty International.

21.12.2009